Codifica caratteri SUSE Linux Enterprise Server e Red Hat


SLES

it_IT.UTF-8 è l’impostazione di default se si seleziona Italiano come lingua.

A quanto sembra su Linux, IBM – Cognos Business Intelligence non è aggiornato al supporto della codifica UTF-8.
Il problema della SUSE è che, oltre all’UTF-8, non ha una combinazione lingua + codifica dei caratteri per l’italiano che supporti l’euro e i caratteri latini.
Dobbiamo quindi crearla noi, e forzare l’utente root ad avviare il servizio con la nostra codifica.
Pertanto questi sono i passi da seguire:

– da shell, con utente root, lanciare il comando

localedef -i it_IT -f ISO-8859-15 it_IT.ISO-8859-15

– editare il file /etc/sysconfig/language e modificare i seguenti parametri come segue:

RC_LANG="it_IT.ISO-8859-15" RC_LC_ALL="it_IT.ISO-8859-15" ROOT_USES_LANG="yes" AUTO_DETECT_UTF8="no"

– se non esiste il file /root/.bashrc, copiare il file /etc/skel/.bashrc in /root/.bashrc
– editare il file /root/.bashrc ed aggiungere in coda la seguente riga:

export LANG=it_IT.ISO-8859-15

riavviare il server linux e conseguentemente il server Cognos.

Se il problema dovesse persistere:

– arrestare il server Cognos

– verificare da shell con l’utente root la lingua con il comando

env | grep -i lang

dovrebbe risultare la seguente variabile:

LANG=it_IT.ISO-8859-15

– riavviare dalla stessa shell il server Cognos con il comando

/opt/cognos/c8_64/bin64/cogconfig.sh -s

RED HAT
Con la codifica UTF-8 Cognos su Red Hat non visualizza correttamente i caratteri, ha bisogno della codifica ISO-8859-15 ,
che supporta sia i caratteri latini (come la ISO-8859-1) che l’euro.
Pertanto nel file /etc/sysconfig/i18n va inserita la seguente stringa
LANG="it_IT.iso885915@euro"
e successivamente va effettuato il reboot della macchina.